• it
  • en
  • de

Vino e BIO

Pubblicato il 25 Ottobre 2014 | Categoria: Il nostro vino

Difesa della natura e della biodiversità, salvaguardia del territorio e della salute, rispetto delle culture, eccellenza che passa attraverso la sostenibilità. Sono queste le linee che ci guidano nella coltivazione dei nostri vigneti e nella produzione del nostro vino.
Nel 2000 abbiamo intrapreso la prima sfida: abbiamo concretizzato la nostra passione per i vini rossi eliminando un vecchio vigneto di Prosecco e piantando, qui in un’area famosa per le bollicine, Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc (DOC Colli di Conegliano Rosso, ora DOCG).
Dal 2010 la seconda sfida: nei nostri vigneti abbiamo sposato la “filosofia” BIO; più che un modo di fare viticultura, uno stile di vita, un diverso rapporto con la terra, che significa aumentare la conoscenza del territorio, dell’ambiente, per diminuire i rischi di malattie della pianta e fare, semplicemente, una sana agronomia.
“Quello che un buon viticultore oggi dovrebbe cercare di fare è far emergere il talento del terroir, l’espressione del territorio”, dice Federico Giotto, giovane enologo che (infatti) segue anche i nostri vini!

Foto Beppe in vigneto

Trovate un bell’articolo sui vini BIO (dal quale abbiamo preso spunto per questo post) su SETTE, ora in edicola col Corriere della Sera, (numero 43 del 24 ottobre 2014).


Guarda tutti gli articoli

  • Categorie

  • Iscriviti al blog tramite e-mail

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.