Il vino

Dal vigneto-giardino del MASO DI VILLA nasce il NASI ROSSI: non solo un vino, ma l’espressione della nostra voglia di condividere questo luogo, del nostro modo di intendere la vita, la terra, i rapporti con gli amici (un gruppo di amici, amanti del buon bere, è il protagonista dell’etichetta).

Il NASI ROSSI per noi non è un business, non è un mestiere. E’ la realizzazione di un sogno, è frutto di umiltà, intuizione, coerenza nel mantenere un progetto a dispetto delle mode.
E’ l’essenza del MASO DI VILLA, di un lavoro quotidiano, di una nuova passione per la vita e del rispetto per quanto la Natura è in grado di dare.

Per questo è sinonimo di qualità assoluta sia in vigneto che in cantina. Per questo è un vino non omologato, e non commercializzato attraverso i canali tradizionali, ma si può avere solo direttamente da noi, e bere in pochi, selezionati ristoranti della zona.

Per informazioni dettagliate e per acquistare online, visitate www.nasirossi.it

Classificazione: COLLI DI CONEGLIANO ROSSO DOCG
Varietà: 45% Caberbet Sauvignon, 45% Merlot, 10% Cabernet Franc
Vendemmia: a mano, metà ottobre
Fermentazione: per 20 giorni in tini di rovere
Affinamento: per 24 mesi in barrique francesi di rovere nuove
Produzione biologica dal 2010, certificata dal 2013

Le annate:
Annata 2004 DOC: Gradazione alcolica 13.5% – produzione 2900 bottiglie numerate e 200 magnum – TERMINATA
Annata 2005 DOC: Gradazione alcolica: 13% – produzione  2652 bottiglie numerate e 100 magnum – TERMINATA
Annata 2006 DOC: Gradazione alcolica 13.5 % – produzione 2196 bottiglie numerate e 100 magnum
Annata 2007 DOCG: Gradazione alcolica 13.5 % – produzione 3350 bottiglie numerate

DEGUSTAZIONE

Il NASI ROSSI si presenta con un bel colore rubino intenso, carico, con riflessi violacei dovuti all’invecchiamento.
Al naso è complesso e stratificato con sentori che escono a tornate: vaniglia, frutta matura quasi di confettura con note di prugna, di marasca, frutti di bosco. La speziatura esce leggera e mai invadente, con il pepe, nota di liquirizia e, appena percepibile, di balsamico.
Al palato ha una struttura importante, si sentono il corpo e l’alcol. Tannini strutturati e armoniosi, mai invadenti. Si ritrova la frutta matura nel retrogusto, e si arricchisce con un finale di cacao tostato, con una nota sapida interessante e un finale lungo e pieno. È un vino elegante ed equilibrato al palato, con una sensazione di freschezza data dai tannini.
Ha ottimi margini di invecchiamento.